Festa Patronale di Paderno: ritrovare il senso di essere comunità

La Festa Patronale di Paderno conclusasi ieri è stata, per dirla in termini giornalistici, “un successo di critica e di pubblico”.
L’ottimo risultato raggiunto grazie a quanti si sono prodigati per la buona riuscita dell’evento mi induce a porre in essere alcune riflessioni.
Il format “sagra di Paese” con “Palio delle Contrade” annesso, che ricorda un po’ i “Giochi senza frontiere” (ma che ne sanno i 2000?!?  ), non è affatto obsoleto ed è ancora vincente, almeno nelle realtà situate al di fuori dei comuni capoluogo.
Evidentemente c’è un’alternativa al centro commerciale, allo spaparanzarsi sul divano e guardarsi la partita o l’ultima serie Netflix, allo stare sui social network (cose che per altro faccio anch’io, non mi nascondo).
Tante persone sentono il bisogno di fuggire/staccare dalla società sempre più frenetica (e monotona) nella quale viviamo: il tema vero è come lo si fa.
La semplicità paga sempre: è bastato chiudere quattro strade, fare un torneo di giochi, concludere con una fontana danzante alla sera che più di un migliaio di persone si sono mosse da casa e sono tornate sulla terraferma riscoprendo quei legami che derivano dal senso di appartenenza ad una comunità e dalla partecipazione alla vita collettiva.
Sono cose che chi ha l’onere e l’onore di essere amministratore locale dovrebbe tenere conto.
Forse – e ometterei il forse – una volta al mese chiudere i centri storici dei quartieri sarebbe cosa buona e giusta e una proposta quale pedonalizzare di domenica la Comasinella – strada antica che attraversa 4 dei 5 borghi secolari padernesi – sarebbe da prendere in considerazione.

Share Button

INTERROGAZIONE – Stato di conservazione delle panchine nel Parco Lago Nord (detto anche “Cava Nord”)

– Al sig. Sindaco di Paderno Dugnano,
Marco Alparone;

– Al sig. Presidente Consiglio
Comune Paderno Dugnano,
Umberto Torraca

– Al sig. Assessore delegato in materia;

E, p.c. :

– Ai sigg. Capigruppo consiliari

 

Oggetto: INTERROGAZIONE – Stato di conservazione delle panchine nel Parco Lago Nord (detto anche “Cava Nord”)

 

Il sottoscritto consigliere comunale

PREMESSO CHE:

  • il Parco Lago Nord, come si evince dal sito istituzionale, è stato premiato nel 1999 a Strasburgo con il “Premio Comunità Europea per il miglior recupero ambientale di una cava di sabbia e ghiaia” e nel 2003 a Milano con il “Premio Piazza Mercanti” della Camera di Commercio di Milano, nella sezione “Tutela Ambientale”; per questo e altri motivi quando si cerca un’immagine che possa rappresentare tutta Paderno Dugnano si ricorre a sue foto: vedasi, ad esempio, uno degli header (testate) del sito comunale);
  • il Parco in oggetto viene frequentato non solo da molti cittadini padernesi ma anche da persone di altri comuni

Continua a leggere “INTERROGAZIONE – Stato di conservazione delle panchine nel Parco Lago Nord (detto anche “Cava Nord”)”

Share Button

INTERROGAZIONE – Ricorso TAR Lombardia promosso da Clinica San Carlo contro il Comune di Paderno Dugnano

– Al sig. Sindaco di Paderno Dugnano,
Marco Alparone;

– Al sig. Presidente Consiglio
Comune Paderno Dugnano,
Umberto Torraca

– Al sig. Assessore delegato in materia;

E, p.c. :

– Ai sigg. Capigruppo consiliari

 

 

Oggetto: INTERROGAZIONE – Ricorso TAR Lombardia promosso da Clinica San Carlo contro il Comune di Paderno Dugnano

 

Il sottoscritto consigliere comunale

 

PREMESSO CHE:

 

  • il Comune di Paderno Dugnano, con delibera consiliare n. 36/2007 ha autorizzato la realizzazione di un nuovo edificio all’interno del complesso ospedaliero della Clinica San Carlo, oltre ad approvare la Convenzione tra il Comune di Paderno Dugnano e Clinica San Carlo, per la realizzazione di nuovi parcheggi pertinenti;

 

CONSIDERATI:

 

  • il ricorso avanti al TAR della Lombardia, notificato il 15/10/2007, promosso da Clinica San Carlo contro il Comune di Paderno Dugnano, volto ad ottenere l’esclusione dall’obbligo del versamento, pari a euro 640.908,00 , del contributo di costruzione dovuto per l’intervento predetto;
  • l’approvazione della delibera consiliare n. 54/2013 nella quale vengono modificate le condizioni presenti nella suddetta Convenzione, si evince che la Clinica San Carlo ha anticipato al Comune – tramite lettera pervenuta in data 26.06.2012 – la propria disponibilità di rinuncia del contenzioso TAR;
  • la realizzazione di parcheggi, in area comunale e privata, frutto delle obbligazioni assunte da Clinica San Carlo nell’ambito della summenzionata Convenzione;


Interroga il Sindaco e/o l’Assessore competente per chiedere:

 

  • se non intende rendere dettagliatamente edotta la cittadinanza, vista la complessità dell’iter, dei presupposti di rinuncia al ricorso;
  • quali benefici, anche in termini di viabilità, ha eventualmente ottenuto il Comune di Paderno Dugnano dalla rinuncia al ricorso e dalle modifiche della Convenzione stipulata con Clinica San Carlo;
  • in quali capitoli di bilancio e in quali annualità sono situati sia gli importi relativi alle rate del contributo di costruzione finalizzato al permesso di costruire, sia gli eventuali importi relativi alle ulteriori obbligazioni assunte da Clinica San Carlo;

 

Chiedo altresì che la presente interpellanza sia iscritta all’OdG del primo Consiglio Comunale utile, in attesa di sollecita risposta scritta.

Cordiali saluti.

Paderno Dugnano, 10/11/2017                                                              

Efrem MAESTRI (Partito Democratico)

Share Button